Lascito Testamentario

Un lascito testamentario, piccolo o grande che sia, è un atto di grande generosità che ci permette di aiutare tante famiglie e bambini in   difficoltà.
Ognuno di noi può scegliere di donare tutti o parte dei propri beni allo   sviluppo dei progetti della Fondazione e il suo lascito contribuirà a   realizzare tanti progetti in favore dei più bisognosi.
 

Che cosa lasciare alla Fondazione Giovanni Paolo II Onlus

• Una somma in denaro, azioni, titoli o altri valori. Anche i piccoli contributi
  sono un gesto di generosità molto utile.

• Un bene mobile. Un oggetto che vi è caro.
• Un bene immobile.

Come fare testamento a favore della Fondazione Giovanni Paolo II Onlus

Chi vuole beneficiare in morte la Fondazione Giovanni Paolo II Onlus deve provvedere con un testamento.
Chiunque sia maggiorenne e non sia stato dichiarato incapace dalla legge, può disporre dei propri beni per testamento.
Il testamento può essere:
PUBBLICO : viene redatto affidandosi ad un Notaio, in presenza di 2 testimoni.
OLOGRAFO: viene scritto dal testatore interamente di proprio pugno (non a macchina o al computer). Deve contenere la data (giorno, mese e anno) e la firma (nome e cognome). Per evitare smarrimenti o sottrazioni, è buona norma redigere il testamento in 2 copie originali e depositarne una presso un notaio.

Che cosa fare per effettuare un testamento a favore della Fondazione Giovanni Paolo II Onlus

• contattare la Fondazione per comunicare le proprie volontà e accertarsi che essa possa ricevere i beni che si intende    destinare
• contattare il proprio Notaio di fiducia, o un Notaio che potrà essere indicato dalla Fondazione, per stabilire quale forma di    testamento adottare e ricevere ogni chiarimento
• effettuare un testamento pubblico o olografo secondo le modalità indicate dal Notaio  

Il personale della Fondazione è a disposizione per fornire chiarimenti e indicazioni, ai seguenti recapiti:

Tel. +39 080
Fax +39 080

email:


fondazionegiovannipaolo2.it e' un sito progettato da Community